18 Aprile 2021

Punto 22: il “Social Housing diffuso” per i nostri giovani

Carissimi concittadini e followers di Latus Anniae, è con immenso piacere che vi scrivo oggi per portarvi a conoscenza di un nuovo punto del nostro Programma Elettorale 2021, una serie di tanti piccoli passi tutti nella giusta direzione, che vogliamo compiere assieme a voi.

Purtroppo da molti anni, Latisana soffre di un’emorragia di giovani i quali, una volta deciso di spiccare il volo verso l’indipendenza economica ed abitativa, tendono a muoversi verso i Comuni limitrofi magari meno “attrattivi” in termini di servizi al cittadino, ma comunque ben forniti del necessario e caratterizzati da due dettagli fondamentali: sono ambienti salubri dove mettere radici e, soprattutto, costa molto meno costruire o comprare casa.

Da una nostra ricerca sono emersi alcuni dati sufficientemente eloquenti riguardo i prezzi di vendita degli immobili a Latisana e nei Comuni attigui, i quali parlano chiaro:
– Latisana 1205 Euro al mq,
– Precenicco 818 Euro al mq,
– Palazzolo dello Stella 856 Euro al mq,
– Muzzana del Turgnano 714 Euro al mq,
– Rivignano – Teor 871 Euro al mq,
– Ronchis 1086 Euro al mq,
– Varmo 617 Euro al mq.

Persino in una Codroipo la quale annovera oltre 16.000 abitanti ed è protagonista di un imponente progetto di espansione urbanistica e di aumento dei residenti (la vera soluzione, ma ne parleremo), troviamo un prezzo che si aggira attorno ai 1151 Euro al mq.

Ciò sta a significare che una giovane coppia, come anche un singolo individuo il quale legittimamente senta l’esigenza di rendersi indipendente dalla famiglia di origine, non possa intavolare presente e futuro qui a Latisana.
Mentre dovrebbe essere l’obbiettivo di qualsiasi Amministrazione Comunale, quello di accrescere il numero di residenti il più possibile, al fine di aumentare anche il numero del proprio bacino elettorale potendosi così permettere di esercitare un maggior peso specifico in Regione, garantendosi così il mantenimento dei servizi presenti e l’avvio di nuovi.
E soprattutto, evitare che i propri giovani fuggano

Inoltre c’è un aspetto meramente sentimentale, di orgoglio, di identità che ci spinge a formulare un’idea per cercare di dare una possibilità a tutti i nostri coetanei i quali vorrebbero rimanere nella loro/nostra Latisana, ma non riescono a causa del caro-affitti, figuriamoci se parliamo di comprare casa (abbiamo visto i prezzi poc’anzi no?).

Ecco perché ci piacerebbe riuscire ad ottenere dei fondi necessari a venire incontro economicamente alle giovani coppie ed ai singoli ragazzi i quali vogliano restare a vivere a Latisana, inserendoli in un programma di “Social Housing diffuso”, in sinergia con privati ed agenzie immobiliari.
Per “Social Housing diffuso” intendiamo una serie di immobili sfitti ed invenduti da mettere a disposizione dei giovani locali a prezzo calmierato ed in parte garantito dal Comune, al fine di utilizzare case ed appartamenti già esistenti ma ancora privi di inquilini, in un progetto a rotazione nel quale si entra per essere aiutati inizialmente e della durata di quattro anni per ogni fruitore e con l’affitto che sale gradualmente fino a giungere al prezzo di mercato.

Ciò cosa comporta?
Utilizzo degli immobili sfitti, un guadagno inaspettato per privati ed agenzie, una frenata imponente dell’esodo da Latisana, l’aumento di residenti e soprattutto un’opportunità volta a sgretolare il concetto di “vorrei ma non posso” che se alcune volte funge da alibi, nella maggior parte dei casi è una triste verità.

Abbiamo solo da guadagnarci, proviamoci!

Gianluca Galasso

Gianluca Galasso

Ruolo: CAPOGRUPPO DI LATUS ANNIAE
Cresciuto a pane e politica nel nucleo famigliare di origine, fin da giovane mi sono impegnato nel sociale elargendo parte del mio tempo libero al volontariato ed a iniziative benefiche. Cinque anni in un gruppo privato di Protezione Civile, dodici mesi in Aeronautica Militare, svariati mestieri ed esperienze personali, fanno di me l'uomo che sono oggi. Ottengo a Maggio 2003 il Diploma in Vigilanza armata, qualifica professionale rilasciata dal Ministero della Difesa. Co-fondatore della redazione online "Alganews" assieme a Lucio Giordano, giornalista RAI. Orgogliosamente operaio, marito e padre di famiglia, fondo Latus Anniae a fine Marzo 2016 e tuttora la coordino, con l'intento di garantire il mio apporto civico e sociale alla comunità della quale faccio parte e che amo, tramite un gruppo apartitico e totalmente autofinanziato, composto da persone corrette e competenti delle quali vado fiero.

View all posts by Gianluca Galasso →