27 Ottobre 2020

PUNTO 19: Progetto “360° DONNA”

Carissimi concittadini e followers di latusanniae.com è un piacere ritrovarvi a sfogliare le nostre pagine virtuali.
Come molti di voi avranno appreso dai nostri canali social (Facebook ed Instagram), i tempi sono ormai maturi per cominciare ad esporvi alcuni nostri progetti da attuare nel caso in cui, nella Primavera del 2021, dovessimo diventare i nuovi amministratori del Comune di Latisana.
In caso contrario, sarà comunque nostra cura sottoporre le nostre idee a chi avrà l’onere e l’onore di guidare Latisana dal 2021 al 2026, poiché la paternità di un’iniziativa è importante, ma ciò che davvero conta è la concretizzazione della stessa, a prescindere dai meriti.

Il progetto di cui vi parleremo oggi è nato dal desiderio di creare per le donne un luogo di ritrovo, scambio, condivisione, di crescita professionale, protezione, di possibilità lavorative e formazione.
In poche parole, la nostra intenzione è quindi, quella di dare vita ad un punto di riferimento per le donne a 360°.

Per tutte quelle donne che dopo anni passati a prendersi cura dei figli, si vedono tagliate fuori dal mondo del lavoro e quindi necessitano di formazione per reinserirsi nel mercato.
Per tutte le donne che vogliono reinventarsi professionalmente, cambiando settore e vita lavorativa, necessitando quindi di informazioni riguardanti fondi, bandi, o contributi dedicati all’imprenditoria femminile.
Per tutte quelle donne che hanno bisogno di informazioni su servizi, associazioni, aiuti e percorsi per uscire da situazioni di disagio e potenziali pericoli.
Per tutte coloro le quali vogliono conoscere meglio il proprio corpo e il loro stato di salute, quali siano le problematiche, i rischi e i rimedi per un ampio ventaglio di diverse tematiche relative al mondo della donna, dalla gravidanza al ciclo mestruale, dalle patologie più diffuse ai disturbi dell’alimentazione ecc.

Questo è il nostro progetto dedicato alle donne, nel quale coinvolgeremo anche altre parti interessate e titolate a parlare ognuna del proprio settore.
Potremmo, come già fatto in passato, coinvolgere professionisti, associazioni di svariate categorie, il Consultorio e l’Azienda Sanitaria in questo percorso.
Sarebbe stupendo riuscire, un domani, a realizzare tutto questo in una vera e propria sede con la sala convegni e stanze per le associazioni coinvolte, puntando l’attenzione anche su uno spazio virtuale, una bacheca di scambio di esigenze ed anche di diverse culture presenti a Latisana, che possa fare ponte tra chi riesce ad esserci in presenza e le persone che, per vari motivi, non riescono a partecipare assiduamente o preferiscono attingere da questo servizio in anonimato e/o nell’intimità della propria casa.

Lotteremo e ci adopereremo con ogni mezzo, a prescindere dal risultato elettorale, per dare vita a questo spazio al femminile e per la coppia, dove la donna possa sviluppare e valorizzare sé stessa sotto ogni punto di vista, dove trovare risposta ad ogni domanda e le si riesca ad aprire un mondo di possibilità davanti.

Grazie per la vostra attenzione.

– Elisabetta Perrotta, a nome dei Fiori d’Acciaio di Latus Anniae, Donne dalla parte delle Donne, sempre.