7 Maggio 2021

Il Cimitero per gli animali d’affezione

Una delle prime idee che ci balenarono in mente, all’inizio della nostra avventura politico-sociale nel Marzo 2016, riguardò un tema il quale ci sta particolarmente a cuore: gli animali.

Latus Anniae da sempre coltiva un sentimento di protezione nei confronti degli animali e, ritenendo quelli d’affezione (cani, gatti ecc…) come degli effettivi membri delle nostre famiglie, abbiamo pensato non solo a qualche iniziativa volta a farli vivere felici, ma anche a farli riposare dignitosamente “dopo”

In molti Comuni anche della nostra Regione (Trieste, Cervignano del Friuli, ora Gorizia…) alcune Amministrazioni si sono messe in moto per destinare un’area dei territori da esse gestiti, alla costruzione di veri e propri “Cimiteri per animali”.

Tombe a terra, loculi per le bestioline più piccole (addirittura uccellini e pesci, roditori di varie specie, rettili ecc), e per cani e gatti cremati, un luogo dove poter andare a trovare i nostri amati amici anche dopo la loro dipartita, un luogo pieno di ricordi ed amore, un luogo dove dar loro degna sepoltura ed intriso di ricordi, oggetti e fotografie.

Il lato sentimentale, in sé, dovrebbe bastare per giustificare la spesa…ma pensate sia soltanto un gesto di sensibilità verso gli animali e le loro famiglie?
Errato.

Si tratta di un modo intelligente di unire l’utile al dilettevole, dando modo alle casse del Comune di ottenere introiti dall’affitto dei loculi e delle tombe a terra, ed inoltre verrebbe garantito l’igiene pubblico evitando che cani, gatti e quant’altro, vengano seppelliti nei giardini di casa o, peggio, abbandonati nei fossi o nei campi del paese.

Il Cimitero per gli animali garantisce pulizia, obbedisce alle norme igienico-sanitarie vigenti, crea un indotto ed innalza le finanze Comunali e rappresenta un luogo di riposo e memoria tenero ed amorevole per tutte le famiglie private dei propri membri pelosi (o piumati, squamati…insomma, dipende da quale animaletto avete in casa!).

Latus Anniae, per questa idea, venne quasi derisa da alcuni cittadini nel 2016, incapaci di vedere oltre, di focalizzarsi sui “pro” e le potenzialità del progetto, ma mentre spesso la mentalità zonale si fonda sullo “sfottò” che non produce nulla, in altri Comuni si adoperano per mettere in piedi iniziative come questa.Saranno mica pazzi…forse sono lungimiranti.

Nel 2016, tra l’altro, la coalizione “Rinnoviamo Latisana” a sostegno del candidato Sindaco Daniele Galizio (poi vincente), squadra di cinque liste civiche della quale facevamo parte, introdusse nel programma elettorale proprio questa nostra proposta.
Non se ne parlò più.

Capiamoci: siamo perfettamente consci che le priorità siano altre, non siamo folli, prima del Cimitero per gli animali ci sono una marea di strade da sistemare, strutture pubbliche da riqualificare, eventi da finanziare, famiglie da aiutare…ripeto, non siamo né pazzi né distanti dalla realtà.

Allo stesso tempo però, è bene non dimenticare che per guadagnare bisogna investire, e questo potrebbe essere un ottimo investimento, quando e se si potrà destinarvi delle risorse per avviare il progetto.

Gianluca Galasso

Gianluca Galasso

Ruolo: CAPOGRUPPO DI LATUS ANNIAE
Cresciuto a pane e politica nel nucleo famigliare di origine, fin da giovane mi sono impegnato nel sociale elargendo parte del mio tempo libero al volontariato ed a iniziative benefiche. Cinque anni in un gruppo privato di Protezione Civile, dodici mesi in Aeronautica Militare, svariati mestieri ed esperienze personali, fanno di me l'uomo che sono oggi. Ottengo a Maggio 2003 il Diploma in Vigilanza armata, qualifica professionale rilasciata dal Ministero della Difesa. Co-fondatore della redazione online "Alganews" assieme a Lucio Giordano, giornalista RAI. Orgogliosamente operaio, marito e padre di famiglia, fondo Latus Anniae a fine Marzo 2016 e tuttora la coordino, con l'intento di garantire il mio apporto civico e sociale alla comunità della quale faccio parte e che amo, tramite un gruppo apartitico e totalmente autofinanziato, composto da persone corrette e competenti delle quali vado fiero.

View all posts by Gianluca Galasso →