7 Marzo 2021

Recuperiamo il legname degli alberi abbattuti!

Quando alcuni alberi sono malati, il primo passo è farli analizzare da un esperto, se è possibile curarli è giusto provare a recuperarli, ma quando non c’è più nulla da fare vanno abbattuti.
Spiace, sicuramente duole, ma non si possono mettere a repentaglio l’incolumità delle persone, degli animali e rischiare danneggiamenti ad automobili, recinzioni e quant’altro.
Su questo non ci piove.

A Latisana alcuni ippocastani in Viale Stazione, sono stati oggetto di abbattimento, proprio perché non è stato possibile salvarli dalla malattia che li aveva colpiti.
Dopo un accurato monitoraggio dell’Amministrazione Comunale, altri alberi sono entrati nella lista dei futuri tagli, ed è qui che può essere implementata la nostra proposta.

Come già dichiarammo il 2 Febbraio 2017, sarebbe stupendo poter recuperare il legname ricavato dagli alberi abbattuti, stoccarlo tutto in un’area di proprietà del Comune, e regalarlo alle famiglie meno abbienti del nostro tessuto sociale, alleggerendole dalla spesa relativa all’acquisto della legna per l’Inverno.

Ci sembra un gesto nobile nei confronti della collettività, alla quale verrebbe semplicemente restituito il legname di sua proprietà, poiché gli alberi appartengono ai cittadini.

Dimostrerebbe inoltre la capacità di saper introdurre novità, creare precedenti nei dannati “iter burocratici”, vero e proprio cancro della nostra Repubblica.
Ogni albero malato ed irrecuperabile del Comune di Latisana, potrebbe alimentare il focolare domestico di tante persone, specialmente anziane, che non sanno come comprare i bancali di legno…non suona bene?