8 Maggio 2021

Ospedale di Latisana: istruzioni per l’uso

Carissimi concittadini e followers di latusanniae.com è un piacere ritrovarvi.
Come molti di voi avranno appreso dai nostri canali social (Facebook ed Instagram), i tempi sono ormai maturi per cominciare ad esporvi alcuni nostri progetti da attuare nel caso in cui, nella Primavera del 2021, dovessimo diventare i nuovi amministratori del Comune di Latisana.In caso contrario, sarà comunque nostra cura sottoporre le nostre idee a chi avrà l’onere e l’onore di guidare Latisana dal 2021 al 2026, poiché la paternità di un’iniziativa è importante, ma ciò che davvero conta è la concretizzazione della stessa, a prescindere dai meriti.

Ed è arrivato ovviamente il momento immancabile nel quale si parla dell’Ospedale di Latisana…o meglio, come ci piace rimarcare, dell’Ospedale A Latisana.
Poiché lo sentiamo nostro, ma appartiene ad un territorio ben più vasto, dal quale ci aspettiamo massimo appoggio e sostegno.
La difesa e lo sviluppo della struttura sanitaria presente nel nostro Comune, non deve rappresentare un macigno sulle spalle dei soli Latisanesi, sarebbe un errore madornale da parte dei paesi confinanti lasciarci da soli.

Al momento sembra che all’orizzonte non siano visibili nuovi attacchi (come nel recente passato) o depauperamenti ai danni del nosocomio Latisanese, ma è proprio quando tutto va bene che non si deve abbassare la guardia.
Ed inoltre: non tutto va bene.Il vice-Governatore Riccardo Riccardi ha parlato chiaro a proposito del ruolo strategico e fondamentale dell’Ospedale di Latisana per quanto riguarda l’urgenza-emergenza, la Chirurgia d’urgenza ed il Dipartimento Materno-Infantile (Punto Nascita, Ginecologia-Ostetricia e Pediatria h24), confermandolo come nostro fiore all’occhiello.

Nulla da eccepire, ringraziamo a piena bocca…ci preoccupa però la sorte di altri reparti non meno importanti, su tutti il Centro Dialisi e Medicina, la quale necessita di una massiccia ristrutturazione.
Anche l’Ambulatorio Dermatologico è rimaneggiato, apre soltanto mezza giornata a settimana e sappiamo tutti quanto sia importante diagnosticare in tempo alcuni tipi di problematiche.

Avremmo gradito inoltre si fossero spese alcune parole anche per Ortopedia, Oncologia e Senologia, tre reparti che rappresentano un’eccellenza anche oltre i confini Regionali, senza nulla togliere alle restanti specialità presenti, special modo nella Piastra Ambulatoriale dove lavorano professionisti competenti e disponibili.
Parole, già…
Perché le parole sono importanti, esprimono opinioni e sensazioni, ricordi ed esperienze dirette e possono influenzare il pensare altrui.

Pertanto vi chiediamo, carissimi concittadini, di essere i primi promotori e sostenitori dell’Ospedale locale.Senza futili esotismi, senza pensare che l’erba del vicino sia sempre la più verde, senza guardare ad altre strutture come se per forza siano migliori della nostra.
Anzi, pensate alla fortuna sfacciata che abbiamo nel poter contare su un Ospedale sotto casa, una struttura di rete nata da e per questo territorio, quindi intima, confidenziale, quasi una clinica a nostra disposizione.
Come ogni servizio però, necessita di utenza per non essere messo in dubbio, ci pare chiaro ed anche giusto, si tratta di denaro pubblico perciò va razionalizzato.

Per evitare nuovi depauperamenti, nuovi tagli, fughe di professionisti e chiusura dei reparti, l’unica soluzione è appoggiarsi a questa struttura, usarla e parlarne bene.
Fidatevi: sparlare o lodare richiede lo stesso tempo e la stessa fatica.Sembra fuori moda parlare bene di qualcuno o di qualcosa…proviamoci, non è difficile.
L’Ospedale di Latisana si prende cura di noi da decenni, mi sembra il minimo ricambiare il favore nei suoi confronti.

Gianluca Galasso

Gianluca Galasso

Ruolo: CAPOGRUPPO DI LATUS ANNIAE
Cresciuto a pane e politica nel nucleo famigliare di origine, fin da giovane mi sono impegnato nel sociale elargendo parte del mio tempo libero al volontariato ed a iniziative benefiche. Cinque anni in un gruppo privato di Protezione Civile, dodici mesi in Aeronautica Militare, svariati mestieri ed esperienze personali, fanno di me l'uomo che sono oggi. Ottengo a Maggio 2003 il Diploma in Vigilanza armata, qualifica professionale rilasciata dal Ministero della Difesa. Co-fondatore della redazione online "Alganews" assieme a Lucio Giordano, giornalista RAI. Orgogliosamente operaio, marito e padre di famiglia, fondo Latus Anniae a fine Marzo 2016 e tuttora la coordino, con l'intento di garantire il mio apporto civico e sociale alla comunità della quale faccio parte e che amo, tramite un gruppo apartitico e totalmente autofinanziato, composto da persone corrette e competenti delle quali vado fiero.

View all posts by Gianluca Galasso →