3 Marzo 2021

18/02: “Giornata Mondiale della Sindrome di Asperger”

Carissimi concittadini e followers di Latus Anniae, è un piacere ritrovarvi all’interno del nostro sito!
Oggi voglio proporvi un argomento che mi sta particolarmente a cuore, andiamo a scoprire di che si tratta…

18 Febbraio 2021: “Giornata Mondiale della Sindrome di Asperger”.
Una sindrome ancora per lo più sconosciuta per molte persone.
Inizio specificando che NON è una malattia, bensì un disturbo che rientra nella famiglia dell’autismo.
Comporta un ritardo nella maturità sociale e nel ragionamento, mentre l’autismo si differenzia con la manifestazione di un ritardo cognitivo o del linguaggio.

Le persone con Sindrome di Asperger hanno difficoltà ad esprimersi e a capire alcuni segnali sociali e verbali, oppure non comprendono problemi legati alla sfera emotiva.
Solitamente bambini e ragazzi proiettano il loro interesse su un unico particolare.
Hanno difficoltà nel trovare un contatto visivo perché molto sensibili alle luci intense e/o ai forti rumori.
Si cuciono una routine molto abitudinaria, che li rende protetti e sicuri nel loro piccolo.

Dalla Sindrome di Asperger non si guarisce perché NON è una malattia!
Piuttosto, si insegna alla persona come gestire al meglio le proprie difficoltà, e chi la vive da fuori è bene che rispetti i suoi tempi e modi, non invadendo i suoi spazi o alzando la voce.

C’è un mondo dietro questa sindrome e, personalmente, sono fermamente convinta che in primis se ne debba parlare di più, farla conoscere e comprendere a più persone possibile.
Probabilmente si eviterebbero commenti sgradevoli e figli dell’ignoranza in materia come “quello è matto…”!

Grazie per il vostro tempo e buona giornata a tutti!

Mery Dazzan

Mery Dazzan

Ruolo: ASSEMBLEA DI LATUS ANNIAE
Nata a Latisana il 6 Gennaio 1989, vivo da sempre a Gorgo, dove ho voluto crescessero anche i miei due bimbi in un ambiente sano con tanti valori di una volta. Lavoratrice fin da ragazzina, ho svolto per anni il mestiere di estetista con qualifica professionale conseguita nel 2008, per poi orientarmi verso la massoterapia, lavorando in questo settore grazie all'assunzione presso una struttura termale della nostra zona. Da persona ambiziosa ed allo stesso tempo propensa a dedicarsi al prossimo, ho voluto ampliare il mio ventaglio di conoscenze e nel 2016 ho acquisito l'attestato di Operatore Socio-Sanitario. Da allora lavoro presso una Residenza per Anziani in Veneto e mi sono appassionata in particolare a coloro i quali soffrono di Alzheimer. Tant'è che opero in una S.A.P.A. (Struttura ad Alta Protezione Alzheimer) con soggetti severamente colpiti da questo morbo. Ho scelto di entrare nel progetto politico-sociale "Latus Anniae" perché credo nelle idee e nei progetti di questo grande gruppo coeso e sono convinta che, lavorando sodo e facendolo insieme, si possa crescere come singoli e società.

View all posts by Mery Dazzan →