7 Marzo 2021

Musica e concerti

Salve carissimi concittadini e followers di latusanniae.com!
Lo sapevate che la media età di Latus Anniae si aggira sui 36 anni?
Forse per questo motivo vediamo la musica come un viatico di aggregazione senza pari.

Il nostro territorio vanta un consistente numero di gruppi e solisti di livello, e le aree dove farli esibire di certo non mancano.
Latisana purtroppo, da anni è diventata una sorta di vagone letto, anche se ultimamente si è percepita una minima inversione di tendenza.
Più per la tenacia di tanti commercianti che non si arrendono all’apatia, che per un reale intervento dell’Amministrazione, anche se bisogna ammettere che sotto il profilo culturale si stia veramente respirando un’aria qualitativamente eccelsa.

Manca però l’adrenalina, manca l’impulso che solo la musica sa dare, manca il brivido sull’avambraccio.
Perché non dare vita a delle kermesse canore divise per genere, magari da Maggio a Settembre quando il meteo lo concede, utilizzando aree pubbliche e private del capoluogo e nelle frazioni?

Perché non creare una sala prove che non sia destinata solamente agli “under-18”, la quale entro pochi mesi si sarebbe autofinanziata tramite il denaro guadagnato dal nolo orario?
E chissà se avrebbe successo un “Festival della canzone Latisanese”, proprio come accade in molti altri Comuni fieri della propria identità (vedi Grado)…una manifestazione al Teatro Odeon, dove si esibiscano gli artisti locali parlando dei luoghi emozionali del nostro Comune, dell’infanzia in Oratorio, dell’argine, delle spiaggette sul Tagliamento, dei personaggi storici che hanno accompagnato le nostre giornate e rimarranno impressi nella memoria di tutti.

Canzoni in Italiano, in Latisanese ed in Friulano, una vera e propria ricerca di chi siamo, tradotta in note e melodia.
Attenzione, nessuno dice sia facile.
Chi ha mai voluto fosse facile?
Defibrillare Latisana è un dovere di tutti, non arrendiamoci al “ninte”!