19 Luglio 2024

Curiosità e pillole sulle elezioni politiche 2022

Carissimi followers di latusanniae.com è come sempre un piacere accogliervi nel nostro “covo virtuale”.
Come ben sapete oggi i seggi sono aperti, dalle 07:00 alle 23:00, in occasione delle elezioni politiche 2022 utili a rinnovare il Parlamento della Repubblica italiana.
Slogan, programmi elettorali, protagonisti…sapete e conoscete sicuramente già tutto, ma forse in questo articolo troverete qualche curiosità e pillole che ancora vi sono ignote, scommettiamo?

1- Gli aventi diritto al voto sono 50.869.304, il 51,74% dei quali sono donne mentre  4.741.790 di elettori esprimeranno la loro preferenza dalle circoscrizioni estere.

2- Per la prima volta nella storia Repubblicana, anche gli elettori under-25 potranno votare per il Senato della Repubblica, un bacino elettorale di 2.682.094 di giovani, divisi quasi equamente (1.302.170 le ragazze e 1.379.924 i ragazzi).

3- Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha votato di buon’ora nel seggio allestito presso l’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII – Piazzi” di Palermo, nella Sezione n°535.

4- Le nazioni del Continente europeo rimangono ovviamente prime nella speciale classifica dei luoghi dai quali gli italiani residenti all’Estero voteranno con circa 2.6 Milioni di elettori coinvolti.
Scorrendo il ranking troviamo in ordine l’America del Sud, le Americhe del Nord e Centro, Africa, Asia, Oceania ed in coda persino l’Antartide!

5- La Regione italiana con il maggior corpo elettorale è la Lombardia (7.505.133) mentre la Valle d’Aosta annovera il minor numero di votanti (98.187).
Il Comune di Rocca de’ Giorgi in provincia di Pavia è l’ente con il minor numero di elettori iscritti alle liste, pensate che si tratta di sole 25 persone (13 uomini e 12 donne) mentre la municipalità con più votanti è Roma (2.055.382 divisi tra 1.096.575 donne e 958.807 uomini).

6- Le sezioni oggi al lavoro in tutta la penisola sono 61.566 con circa 200.000 persone coinvolte nelle operazioni di voto e spoglio delle schede, tra presidenti di sezione, segretari e scrutatori.

7- Gli edifici, purtroppo per lo più scolastici, occupati dai seggi sono 22.586 (il Comune di Latisana ha spostato tutti i seggi dalle scuole attive, così da permettere agli studenti di andare a scuola anche domani, Lunedì 26 settembre 2022).

8- Un dossier redatto ad hoc dal Viminale riporta i numeri precisi dei candidati protagonisti di questa tornata elettorale: per la Camera dei Deputati sono 1.310 nei collegi uninominali, 2.788 nei collegi plurinominali, 95 nella circoscrizione Estero.
Per il Senato della Repubblica invece ammontano a 693 per i collegi uninominali, 1.418 per i collegi plurinominali, e 41 per la circoscrizione Estero.

9- In occasione di queste elezioni viene adottato un sistema anti-frode tramite un tagliando presente sulla scheda elettorale, munito di codice progressivo alfanumerico generato in serie, lo stesso riportato sul tagliando cartaceo allegato, che verrà annotato sul registro.
Dopo aver votato, l’elettore non dovrà più mettere la scheda nell’urna, come è stato fino ad oggi, bensì dovrà consegnarla al presidente del seggio.
Il presidente a quel punto staccherà il tagliando dalla scheda e confronterà il codice con quello appuntato.
Solo dopo tale controllo il presidente del seggio inserisce la scheda nell’urna che, dopo aver staccato il tagliando, tornerà ad essere anonima.
Quindi nessun trucco, nessun inganno, nessun broglio e soprattutto nessuna possibilità di risalire a chi ha espresso un determinato voto tramite la lettura del codice, il quale serve solo finché la scheda non viene inserita nell’urna sprovvista del codice identificativo stesso…non ascoltate i complottisti e gli ignoranti.

E voi, siete andati a votare?