28 Luglio 2021

Rinnoviamo il Consiglio Comunale!

Carissimi concittadini e followers di Latus Anniae, ammettiamolo…il titolo è un po’ clickbait, ovvero creato appositamente per incuriosire il lettore ma d’altronde, che male c’è a promuovere le proprie idee?
In realtà non c’è trucco e non c’è inganno, si tratta solo di un gioco di parole, seguiteci e capirete.

Come ben sapete, nell’Autunno del 2021 saremo chiamati alle urne per rinnovare il Consiglio Comunale di Latisana.
Un diritto ed un dovere civico che, special modo quando parliamo di elezioni amministrative, dovrebbe vederci estremamente interessati e partecipi.
Ma oltre al cambio di esecutivo e delle forze di opposizione, oltre all’avvicendamento di volti e nomi che comporranno la nuova amministrazione del nostro Comune, riteniamo che “rinnovare il Consiglio Comunale” sia un concetto applicabile alle metodologie delle riunioni.

Entrando nello specifico, la nostra proposta riguarda sostanzialmente tre tematiche.
La prima è legata all’utilizzo di slide e contenuti multimediali in Sala Consiliare…abbiamo a disposizione un muro enorme completamente libero dietro il tavolo della giunta, non vediamo per quale motivo non venga utilizzato per proiettare delle presentazioni, dei progetti e quant’altro sia utile per aiutare l’intera assise a comprendere al meglio il tema trattato e/o ciò che viene proposto ai colleghi ed ai cittadini.

In secondo luogo, anche se siamo sicuri che ad alcuni esponenti politici questa ipotesi piacerebbe veramente poco, pensiamo che il dibattito sia “castrato” e non gradito, né secondo i termini del Regolamento, né alla luce di una scarsa attitudine al confronto dove veramente ha valenza (ovvero durante le sedute, non sui social).
Il Consiglio Comunale torni ad essere un luogo di scambio, discussione politica e sociale, confronto anche acceso ma sempre nell’interesse della collettività e con il rispetto delle parti a fare da cornice.
Non assistiamo più a quegli incontri roboanti di anni fa, durante i quali i protagonisti ne uscivano quasi “lividi”, ma solo dopo aver potuto esprimere consenso o disappunto senza troppi cavilli atti a schematizzare il dialogo rendendolo uno sterile botta e risposta senza costrutto.
E se deve durare nove ore, che duri nove ore, nessuno ci impone di candidarci.

Infine una miglioria che già anni fa avevamo suggerito, ovvero il “timing” nella descrizione del video caricato nel canale ufficiale del Comune di Latisana su YouTube, nel quale inserire il minutaggio esatto di inizio di ogni punto all’Ordine del Giorno e dei vari argomenti trattati, cosicché l’utente possa decidere quali tematiche seguire, risparmiando tempo e saltando ciò che non lo interessa.

Quest’ultima è un’azione che porta via davvero una manciata di minuti a chi di dovere ma, come spesso accaduto, la proposta è stata lasciata precipitare nel vuoto.
Poco male, ci penseremo da dentro, quando sarà il nostro momento se ce lo concederete…d’altronde, dopo l’Estate rinnoveremo il Consiglio Comunale, no?

Gianluca Galasso

Ruolo: CAPOGRUPPO DI LATUS ANNIAE
Cresciuto a pane e politica nel nucleo famigliare di origine, fin da giovane mi sono impegnato nel sociale elargendo parte del mio tempo libero al volontariato ed a iniziative benefiche. Cinque anni in un gruppo privato di Protezione Civile, dodici mesi in Aeronautica Militare, svariati mestieri ed esperienze personali, fanno di me l'uomo che sono oggi. Ottengo a Maggio 2003 il Diploma in Vigilanza armata, qualifica professionale rilasciata dal Ministero della Difesa. Orgogliosamente operaio e ghostwriter, marito e padre di famiglia, fondo Latus Anniae a fine Marzo 2016 e tuttora la coordino, con l'intento di garantire il mio apporto civico e sociale alla comunità della quale faccio parte e che amo, tramite un gruppo apartitico e totalmente autofinanziato, composto da persone corrette e competenti delle quali vado fiero.

View all posts by Gianluca Galasso →